punteruoli del grano

Punteruoli del grano

Sitophilus granarius

É un coleottero infestante delle derrate alimentari (Sitophilus granarius), un piccolo insetto curculionoideo della famiglia Dryophthoridae, noto come infestante dei granai, esso predilige le zone con clima temperato.
Questo coleottero e piuttosto discreto, ama i cereali ma non vola, infatti, preferisce insinuarsi sotto la superficie degli alimenti infestati; questo lo rende poco visibile e ci si potrebbe accorgere tardi dell'infestazione ormai avanzata.
La calandra del grano e un fitofago che attacca vari cereali, con particolare predilezione per il frumento, l'orzo, il mais, i ceci, ma in grado di infestare anche avena, segale, miglio e grano saraceno.
Il danno si manifesta sulle cariossidi (buccia del seme) ed e determinato dagli adulti, ma soprattutto dalle larve.
Morfologia: I Punteruoli del grano hanno il corpo lungo circa 3-5 mm e di colore marrone castagno, piu o meno scuro. Il loro corpo ha forma allungata, un poco incavata nella parte inferiore;
I Coleotteri Curculionidi a differenza di altri coleotteri, non possiedono il secondo paio di ali e sono percio inabili al volo;
L'esoscheletro del loro corpo ha un aspetto simile ad un metallo punzonato, ricoperto di piccoli fori, e da ognuno di questi fori emerge un'unica spessa e corta setola gialla;
Gli occhi del Sitophilus granarius sono abbastanza piccoli e separati da una specie di rostro che e poi la caratteristica piu peculiare dei coleotteri curculionidi, detta clipeo; La larva del punteruolo del grano ha un aspetto vermiforme con tegumenti molli e di colore biancastro.
Ciclo Vitale: La stagione riproduttiva del Punteruolo del grano inizia in primavera;
Ogni femmina di Sitophilus granarius depone in media 2-3 uova al giorno, arrivando ad un totale di 350 circa, durante un periodo di 7-9 mesi;
La femmina di questo coleottero infestante dei cereali depone le sue uova all'interno dei cereali infestati attraverso un piccolo buco scavato usando il rostro (clipeo);
La schiusa delle uova del punteruolo del grano, avviene dopo 4-15 giorni. In una temperatura ideale di calore e umidita ovviamente il processo e molto rapido; La larva di Sitophilus granarius si sviluppa in 20-40 giorni, essa si ciba svuotando il cereale dall'interno piano piano, di modo che da fuori e difficile accorgersi del danno, infatti, lascia intera la cariosside delle granaglie infestate;
La larva del Punteruolo del grano una volta matura, si rinchiude nella sua cella pupale e vi rimane per 5-20 giorni circa; Una volta formatosi l'adulto, questo si apre un varco con il rostro (clipeo) nella cariosside, ed esce; Il completamento dell'intero ciclo vitale del Punteruolo del grano avviene in circa 1 mese;
Abitudini: Questa specie di coleotteri curculionidi infestanti delle derrate alimentari, e particolarmente dannosa, sia perché, degli alimenti infestati si nutrono non solo le larve ma anche gli adulti, e sia per la lunga durata della vita degli adulti (12-14 mesi) e, di conseguenza, dei danni dovuti all'infestazione;
Il Punteruolo del grano infesta preferibilmente tutti i tipi di cereali compreso il riso, ma puo attaccare all'occorrenza anche manioca, castagne secche, paste alimentari o, in alcuni casi anche le leguminose come piselli, ceci e fagioli. Questo strano insetto con un rostro (detto clipeo) a forma di proboscide appartiene alla famiglia del punteruolo del riso, imparando a distinguerlo da altri insetti infestanti delle derrate, impareremo a difenderci da loro; l'importante e rivolgersi subito a un'impresa specializzata in disinfestazioni di prodotti alimentari in stoccaggio presso magazzini alimentari o in casa e/o durante il processo di fabbricazione vero e proprio.

Noi di Me.Di.Rat Service offriamo a Palermo ed in tutta la Sicilia un servizio professionale di disinfestazione da punteruoli del grano a Palermo ed in tutta la Sicilia.  Contattaci subito